どうにもならない - Kiyoi Kiriyu

Un manga piccante e spassosissimo :D
Ammetto che non mi aspettavo di adorarlo così tanto, dalla trama infatti mi aspettavo la classica storia in cui lo studente riccone e senza morale ricatta il povero professore di turno e colpevole soltanto di avere una personalità e non sottomettersi al primo venuto e poi... via di sesso e dub con a non finire e tutto fino a che la povera vittima non si convince di amare il suo aguzzino e invece... no. L'approccio di Yosemine è un po' da pazzo maniaco però fortunatamente non ci sono chissà che violenze. Yosemine risulta essere un bimbo viziato capace all'occorrenza di fermare i suoi istinti omicidi ed è molto più simpatico rispetto altri "colleghi" psicopatici di altre opere e lui e il senpai sono una coppietta dorkettina e adorabile e che si completa a vicenda. Ho riso un sacco e amato gli approcci del giovane e soprattutto il preside, il padre di Yosemine che cerca di comportarsi come un papà chioccia credendo che il povero bimbo sia una vittima innocente del cattivone stupratore di turno per poi scoprire che in realtà è il diavoletto in persona e l'infermiere non è altri che la povera vittima sacrificale della situazione. Vederlo nella paranoia più totale e in modalità stalker con tanto di telecamere nascoste in camera e tutto per proteggere la morale e virtù dell'adorato bimbo... ahahaha mi ha fatto morire dal ridere :D
Una commedia divertente e che mi sento di consigliare, ovviamente non vi sono momenti di introspezione o chissà che riflessioni psicologiche e anche l'innamoramento è piuttosto rapido, se siete più esigenti e volete un'evoluzione dei sentimenti e dell'atteggiamento dei protagonisti meglio lasciare perdere, se invece cercate qualche sana risata, personaggi divertenti e pazzi e scenette hot, un manga leggero e senza troppi pensieri... è quello che fa per voi :D