Compagni... forse (La maledizione dell'Halmek Vol. 1) - Brianna Fede

L'idea di base era molto carina peccato che la scelta di raccontare la vicenda sotto forma di novella breve abbia rovinato completamente l'atmosfera. Avrei voluto sapere di più sulla natura dei vendyr e sul mondo paranormale in cui vivono, sulle reazioni di altre creature paranormali e non, su vendyr passati e relazioni con umani ecc e invece vista la brevità ci si focalizza (male) sui due protagonisti con il classico schema Enemy to Lovers con i nostri due tonti che si conoscono, odiano con tutto il cuore e per creare angst e portare avanti la trama via di simpatico clichè del "Siamo anime gemelle ma non lo sappiamo e piagnucoliamo per metà libro perchè infelici e alla ricerca della nostra dolce metà mentre litighiamo con quella che non sappiamo essere la nostra anima gemella <3" 
Il problema è che come storia di fatto è simpatica e anche i protagonisti nonostante tutto non sono così male, soprattutto la buffa cugina che fa da Cupido riuscendo a farli mettere insieme e ragionare e.... avrei tanto voluto qualcosa in più, momenti più introspettivi, momenti più intimi (senza per forza cadere nel sesso) per fare avvicinare i due ragazzi e spingerli a capire il loro amore, qualche dettaglio in più sul mondo paranormale che li circonda o sulla loro famiglia ecc e invece nulla. Una lettura che consiglio di conseguenza esclusivamente a chi cerca qualcosa di leggero e senza troppe pretese, qualcosa di corto per staccare la spina.