Hinadori wa Shiokaze ni Madoromu - Yuu Minaduki

Sono rimasta molto delusa. Quando l'ho iniziato ero piena di aspettative perchè la storia, seppure non delle più originali, sembrava perfetta da esplorare fino in fondo, analizzando per bene la psicologia dei personaggi e il loro reagire agli eventi della vita e le tristi difficoltà che ci mette davanti. Mi aspettavo di commuovermi per il dolce e buffo Yuuichi che con coraggio ha deciso di prendersi cura del nipotino, di innamorarmi del piccolo Ayumu, così indifeso e spezzato dalla morte della sua famiglia e terrorizzato di perdere l'affetto di Yuuichi e soprattutto di rimanere travolta dal misterioso ed enigmatico Ryou che fin da subito, con i suoi modi bizzarri, mi ha fatto capire di stare nascondendo un passato pesante e di aver sofferto a tal punto da crearsi una corazza. Mi aspettavo lacrime e sorrisi e invece... nulla. La storia non è male e ci sono anche momenti carini ma... non sono riuscita a provare le emozioni che avrei voluto rimanendo ahimè indifferente e quasi annoiata per metà del manga e sforzandomi di continuarlo fino alla fine. Il fatto è che la storia parte molto lenta e NON con la lentezza giusta, non con i flashback o momenti noiosetti che però ti spingono a pensare "Ah ecco perchè lui fa così! Ecco perchè è successo questo!" l'inizio è semplicemente lento e senza troppi dettagli sulla vita dei protagonisti, fatto di incontri, chiacchiere vuote e senza emozioni e tutto sembra quasi un banale slice of life destinato a non portare da nessuna parte se non mostrarci un po' di amicizia e rapporti famigliari per poi concentrare tutto il dramma, il fluff e l'angst negli ultimi 2 capitoli e mezzo rendendo così la lettura squilibrata e spingendo secondo me molti ad interromperla prima della fine. Avrei diviso diversamente la storia, inserito il flashback sulla vita di Ryou PRIMA per spingerci anche ad apprezzare il suo lato dolce e paterno nei confronti di Ayumu ed empatizzare maggiormente con lui e invece... nulla. Per 3/4 del manga ho sbadigliato e l'ultimo quarto me lo sono letta tutta d'un fiato e questo mi ha seccato moltissimo. Se solo la storia fosse stata approfondita e disposta diversamente sarebbe entrato sicuramente nella mia top mentre in questo caso non posso che votarlo tristemente 3 stelline (senza neanche arrotondare a 4) e ahimè evitare di consigliarlo. Se cercate lacrime ed emozioni infatti non è questo il caso e rischiate solamente di sbadigliare per metà del tempo. Un vero peccato :(