Come il chiaro di luna -  Piper Vaughn

Contro ogni previsione mi è piaciuto e anche molto. La storia mi ha ricordato una fan fiction (anche se fortunatamente scritta bene e non alla "Wattpad" e company) essendo fin da subito semplice e chiara, Shane il rocker ribelle dei Luck e in crisi mistica con se stesso tra alcool, droga e sesso che durante una collaborazione/tour con un'altra band si prende una sbandata per Kayden, lo sfuggente ed enigmatico leader dei Moonlight che è... ZUM ZUM ZUM... [Jesse il suo ex migliore amico/amante/membro della band cacciato a calci per soldi e fama(hide spoiler)] e questo si capisce fin dal 6% del libro quindi non credo neanche possa definirsi un vero spoiler, fin da subito capiamo chi è chi e tutta la storia è un tira e molla tra il passato con Shane e suoi flashback "drammatici" a mo' di ricordi del Vietnam su Jesse e il loro "amore", sui sensi di colpa da far venire l'ulcera e il presente con momenti random di stalkeraggio a Kayden, che per ovvi motivi si comporta come Elsa di Frozen lanciando battutine avvelenate e sguardi truci. Inutile sottolineare come i due siano innamoratissimi ed attratti da anni ma troppo dorkettini per perdonarsi a vicenda o semplicemente dire ["Ehi, guarda che sono Jesse, Jesse, J-E-S-S-E il tuo ex migliore amico che ti ama da anni! AMAMI!!" (hide spoiler)]tutto si riduce di conseguenza a uno slow burn esasperante e stranamente interessante. Nonostante sapessi perfettamente che i due si sarebbero messi insieme dopo la scoperta e conseguente dramma da soap opera ammetto di essere rimasta incollata al libro come una tredicenne, insultando Shane e sperando fino all'ultimo nella teoria del gemello nascosto, sinceramente... avrei preferito che Kayden fosse il gemello sexy o semplicemente Kayden e che Shane imparasse ad amare di nuovo lasciando andare il passato, mettendosi grazie a Kayden in contatto con l'ex amico e ritornando SOLO suo amico, dimostrando come un nuovo amore possa aiutarci a tagliare con il passato e riprendere in mano la propria vita, il fatto invece che tutto sia un cerchio e si ritorni a "correggere" gli errori del passato e via di happy ending "forzato"... l'ho trovato troppo da cliché e filmetti romantici. Avrei inoltre voluto vedere un po' di più i personaggi secondari, scoprire un po' di più sulla nuova vita di Kayden e vedere una risoluzione dei problemi di coppia meno scontata e più avvincente alla fine infatti è il povero sfigato Kayden che quasi esasperato confessa la verità e Shane che fino all'ultimo capisce quello che vuole capire creandosi cospirazioni che Illuminati, LEVATEVI. Ci sono cliché, frasi fatte, momenti senza senso, personaggi che cambiano da una pagina all'altra ma nonostante tutto mi è piaciuto e mi ha fatto fangirleggiare quindi sento ugualmente di consigliare questo libro. Essendo una lettura leggera è perfetta per tutti quelli che cercano slow burn, fluff, smut e un bel po' di mutual pining (che non fa mai male), non aspettatevi troppe sorprese perchè non le avrete ma... se la semplicità non vi spaventa e cercate una lettura sotto l'ombrellone e con cui staccare la spina per qualche oretta fa al caso vostro in caso contrario... girate al largo che è meglio. Non troverete situazioni incredibili, personaggi approfonditi o momenti intensi e ricchi di significato e la lettura potrebbe deludervi e non poco.