Paper prince. The royals: 2 - Erin Watt, E. Paganelli

Posso dirlo? CHE NOIA! OMG!
Dopo il primo volume e il finale "shock" mi aspettavo il disagio più totale, mi aspettavo deliri, scene alla Beautiful, corna, pianti, figli illeggittimi, trash a palate.... e invece... CHE PALLE!
All'inizio devo ammettere che tutto sembrava perfetto.
La protagonista che dopo averci ammorbato per tutto il primo libro con la sua "maturità" e saggezza di vita che l'aveva addirittura portata a fare da babysitter alla madre malata di cancro e diventare l'adulta della casa nonostante la giovane età che... scappa.... come una cretina. Non affronta il tizio, non lo prende a calci nelle palle, scappa... come un coniglio e senza avvertire nessuno, neanche il tutore, l'amica o la datrice di lavoro... nulla... fuga on the road e il punto di vista del re del disagio. Il royale Reed che sembrava PERFETTO. Un disagiato mentale che nel giro di due pagine riesce ad entrare in paranoia e a rendere ancora più disagiata la vita della protagonista riuscendo nel giro di due capitoli a
- Far credere che Ella sia incinta e nascosta o andata ad abortire
- Farla licenziare senza riuscire neanche a trovare una scusa convincente per la sua fuga... che so... un parente morto in Africa o la nonna malata! Ma limitandosi a un "E' malata, boh, non so"
- Lasciare che tutti sparlino della "fidanzata"
- Far "litigare" Ella con la BFF dicendole chiaro "Guarda che Ella non ti scrive perchè non ti caga, mi disp :( " senza neanche dire che NON può scriverle per cause di forza maggiore
- Far quasi espellere la sorellina non dicendo alla scuola la situazione ma facendo credere che lei sta a casa a cazzeggiare saltando le lezioni
Il tutto facendo crollare la sua popolarità di scimmione, tra una lacrima e un "Torna a casa Ella T_T" 
Cioè... sembrava perfetto no? Chi non vorrebbe un fidanzato simile e non riderebbe di un tizio che a malapena riesce ad usare il suo pollice opponibile e meno che mai riesce ad articolare un discorso o evitare la propria fidanzata venga etichettata come strega e bruciata sul rogo? Sembrava il paradiso del trash... peccato che neanche in 4 capitoli ritorna Ella e tutto diventa una telenovela alla "Il Segreto" (e non la versione bella e disagiata) con Ella che si comporta da tredicenne. Il suo fidanzato le dice chiaro che è andato 6 MESI prima a letto con Brooke e che le è sempre stato fedele e anche la Barbie Bitch lo conferma dicendole chiaramente che il suo obbiettivo malefico era dimostrare che i Royali sono solo dei pezzentelli sfigatelli. Lei ha quindi la conferma che Reed è INNOCENTE. Sarà stronzo, pazzo, un gorilla che non azzecca un congiuntivo neanche per sbaglio, masochista, squallido ad essere andato a letto con la sua futura madre ma è INNOCENTE ed Ella dimostra la sua maturità... trattandolo come una merda! Ella passa 3/4 del libro a farlo umiliare dall'intera scuola, a spingerlo quasi ad inginocchiarsi davanti a lei e fustigarsi in pubblico, passa il suo tempo a piagnucolare come una bimba viziata e fare drammi INUTILI. 3/4 del libro sono la noia e neanche trash perchè possono riassumersi in 
"Ella ti ammmmo please torna con me"
"Nuuu sei brutto e cattivo T____T Mi hai tradito nel passato"
"Ma non ci conoscevamo ancora!!"
"Dovevi saperlo ugualmente!! La me stessa del passato non ti ha mai tradito!!"
"Perdonamiiii"
"NOOOOOO"
"Ma perchè?"
"Perchè noooo"
E' tutto assurdo! E' come se voi vi metteste a rompere le palle al vostro partner per le relazioni passate! Ognuno ha un passato e con chi è andato a letto o meno non è importante. Un conto è se il tradimento avviene DURANTE la relazione ma così... NO. Ella, la paladina della giustizia ed esempio di virtù in questo caso è una demente che si è messa al pari di Reed in quanto entrambi fanno un solo neurone. Unica ancora di salvezza nel disagio è Easton e se Easton, il fratello trasholino diventa l'unico spunto comico.... SIAMO MESSI MALE. 
Come se non bastasse questa mia incazzatura nelle ultime 30 pagine... BUM... TRASH tale che Beautiful, levati!! Con fidanzate morte, tentativi di omicidio, minacce di morte, pestaggi, morti no sense, arresti e RESURREZIONI di padri morti o meglio presunti tali in un concentrato di WTF che mi ha fatto quasi amare il libro e spingermi almeno a votarlo 3 stelle... questo libro ha ahimè dei tempi terribili. Le uniche parti che si salvano solo la prima e l'ultima... per un totale di neanche 50 pagine mentre le altre sono solamente un collage di cliché tristi di libri alla Federico Moccia, personaggi infantili e SENZA SENSO, momenti noiosi e soporiferi. Questo libro poteva dare molto di più e invece è la dimostrazione che questa serie doveva essere divisa in 2 libri! Una dulogia trash e piena di disagio ad ogni pagine, se infatti prendiamo le pagine inutili del primo e di questo volume e le cestiniamo unendo le pagine utili viene di fatto un unico libro pieno di gioia e risate. La dimostrazione di come spessissimo i volumi 2 siano fuffa e un inutilissimo ponte per il finale che scommetto sarà o affrettato perchè c'è troppo da dire e poco tempo o così senza senso da essere... brutto. Spero di sbagliarmi ma la mia impressione purtroppo è questa. Intanto... che dire... lo consiglio? Meh... essendo il secondo di una trilogia purtroppo vi tocca leggerlo ma se volete sapere quello che succede senza perdere tempo potete limitarvi a leggere i primi 3-4 capitoli e gli ultimi 2-3 in quanto tutti gli altri si riassumono in "Ti amo, ti odio, sei uno stronzo, ti perdono, facciamo pace, tvb, pomiciamo e dichiariamoci amore eterno <3" e non ci danno NULLA se non un forte mal di testa!
Una delusione TOTALE!